Porto Cervo, principale polo d’attrazione della Costa Smeralda, dischiude ai suoi visitatori un’affascinante tratto costiero in cui le spiagge di fine sabbia bianca si alternano a molteplici insenature. Porto Cervo, che deriva il suo nome dalla forma a cervo del suo porto principale, attira i più importanti nomi del jet set internazionale. Non è difficile scorgere, attraccate alla banchina del porto, le imbarcazioni delle più importanti celebrità del mondo dello spettacolo, della finanza e della politica. Il suo centro storico sorge su di un livello superiore a quello del porto, favorendo in tal modo una splendida vista sulla baia sottostante. Locali, boutique e alberghi animano il cuore della città circondata dalle verdeggianti colline su cui si inerpicano numerose ville sparse. Strette viuzze, ravvivate da edifici policromi, accompagnano le passeggiate dei turisti.
Sinonimo di relax e divertimento, Baja Sardinia si è affermata anch’essa come una delle più ricercate località turistiche della Costa Smeralda. Le numerose spiagge della baia su cui si apre la cittadina offrono la possibilità di praticare numerosi sport acquatici. Non mancano suggestive spiagge che presentano affioramenti di rocce granitiche. La vicinanza all’arcipelago di La Maddalena consente di effettuare delle escursioni ai suoi isolotti e di scoprire la natura incontaminata del suo Parco Nazionale.
Situata nelle vicinanze della Costa Smeralda, Palau offre ai suoi visitatori 24 km di spiagge di sabbia fine, alternate a suggestivi tratti costieri granitici. I litorali di Palau sono particolarmente adatti alla pratica di molteplici sport acquatici. Alla vitalità del porto turistico, della vita notturna e del mercatino serale estivo, si contrappone il volto più defilato e suggestivo di Palau: le chiese campestri di fine ‘600, le passeggiate a cavallo, il verde della macchia mediterranea. Non mancano infine le testimonianze di carattere storico come le fortezze militari di Capo d’Orso e di Monte Altura, i siti archeologici, il museo etnografico e opere d’arte naturali plasmate dal vento come la Roccia dell’Orso che, elevandosi a 120 metri dal livello del mare, costituisce uno dei migliori punti panoramici di Palau.
San Teodoro, località posta nell’immediato entroterra della Gallura, offre un soggiorno all’insegna del relax, dello sport e dell’immersione nella natura, località ideale per soggiorni di famiglie anche con bambini. I 37 km del suo litorale racchiudono spiagge sabbiose di quarzo, coste granitiche e suggestive calette. La scoperta dei parchi marini, delle cime dei Monte Nieddu e della riserva naturale dell’Area Marina Protetta di Tavolara può avvenire con escursioni terrestri o tramite delle gradevoli gite in battello. La laguna di San Teodoro, inserita nell’elenco dei siti di importanza comunitaria, conserva un ricco patrimonio naturale, ideale per gli appassionati di birdwatching. San Teodoro custodisce inoltre un patrimonio culturale costituito da reperti preistorici, romani, da borghi e numerose chiese.
Dotata di 20 km di spiagge incontaminate, Orosei offre ai suoi turisti una vacanza ideale per ogni genere di esigenza, dal trekking, al viaggio di nozze, alla vacanza per famiglie all’insegna del mare, della storia e della riscoperta di antiche tradizioni. La natura che domina nel golfo consente di effettuare un turismo en plein air che tocca tanto il litorale dai bassi fondali e dalle spiagge di sabbia fine quanto i 500 ettari di macchia mediterranea, intervallati da monti, valli e stagni, del Parco di Bidderosa. Edifici storici e palazzi signorili si snodano lunghe le antiche viuzze del centro cittadino. Di interesse turistico sono inoltre i siti archeologici e il museo Don Giovanni Guiso. Feste e sagre popolari consentono ai turisti di scoprire le antiche tradizioni degli abitanti di Orosei.
Situata nella naturale insenatura del Porto Longonsardo, Santa Teresa di Gallura presenta spiagge di fine sabbia bianca, alternate a tratti costieri frastagliati e granitici. Su di un promontorio roccioso sorge la cinquecentesca Torre Longosardo, punto privilegiato per godere di una vista mozzafiato sulla baia. Il percorso che si snoda dalla baia di Colba a Santa Reparata costituisce uno degli itinerari più interessanti per scoprire le suggestive coste della località. Dotata di un piccolo centro storico, Santa Teresa di Gallura custodisce cave moderne e antiche, nonché alcuni siti archeologici.